I Fagiolini - la cucina pugliese

I Fagiolini

Uno dei prodotti che fanno parte della tradizione culinaria pugliese sono i Fagiolini!

I Fagiolini sono i baccelli immaturi della pianta del fagiolo, (nome scientifico: Phaseolus vulgaris), esponente della famiglia delle Leguminose Papilionaceae.

A differenza dei fagioli, i Fagiolini vengono quindi raccolti e consumati con i loro baccelli, tipicamente prima che i semi interni siano arrivati a maturazione.

Sono conosciuti con molteplici nomi ma assumono una sfumatura terminologica diversa in base ai dialetti delle varie regioni.

La varietà tipica della Puglia sono i Fagiolini Pinti” (o Fagiolini Occhio Pinto).

I Romani li chiamavano “Phaseolus”.

Sono arrivati in Europa dopo la scoperta dell’America e si distinguono dai più comuni fagiolini per il colore verde scuro e per la loro forma, leggermente più allungata e più sottili. 

Questa varietà, quasi unicamente pugliese, viene oggi coltivata anche in alcune regioni dell’Italia centro-meridionale! 

PROPRIETA’ E BENEFICI:

A differenza degli altri legumi, i Fagiolini contengono un minor quantitativo di proteine ed un’elevatissima quantità di acqua (stimata intorno al 90%): a tal proposito, i fagiolini mostrano caratteristiche affini più agli ortaggi che ai legumi.

Sono una fonte preziosa di vitamine e di sali minerali. Contengono soprattutto vitamina A, vitamina C, potassio, ferro e fosforo. Sono anche una fonte vegetale di calcio da non sottovalutare.

Le proprietà benefiche dei fagiolini sono inoltre legate al loro contenuto di antiossidanti, come il betacarotene e la luteina.

Gi antiossidanti aiutano il nostro corpo a proteggersi dall’azione dei radicali liberi e riparano la vista e la pelle dall’invecchiamento precoce.

Gli antiossidanti e i flavonoidi presenti nei fagiolini sono benefici per il cuore e per la circolazione e potrebbero anche risultare utili per proteggere il nostro organismo dalle infiammazioni.

I fagiolini sono anche una fonte di silicio, un minerale meno conosciuto rispetto al calcio e al magnesio ma che è considerato molto importante per la salute delle ossa e per la formazione del tessuto connettivo.

 Una delle particolarità che rende i fagiolini particolarmente amati è il loro bassissimo apporto calorico.

È possibile stimare un totale di 18 kcal ogni 100 grammi di fagiolini: la percentuale di grassi presenti è infatti molto bassa (circa 0,1 g per 100 grammi).

CONTROINDICAZIONI:

Il consumo di Fagiolini non ha controindicazioni particolari, salvo allergie o intolleranze a questo alimento. Ricordate che i fagiolini vanno consumati dopo la cottura, come di solito avviene per i legumi.

 

IN CUCINA:

I Fagiolini sono molto versatili e molto favorevoli riguardo la sazietà in quanto, se ben cotti, rimangono consistenti e mantengono il loro peso. 

Sono ottimi per condire primi piatti ( come Pasta con fagiolini al pomodoro e cacioricotta), oppure per preparare gustosi secondi piatti o per servirli come uno speciale contorno (oltre come contorno vegetariano, sono perfetti per accompagnare secondi di carne e di pesce).

Sono tante le ricette pugliesi dove è possibile trovare i Fagiolini!

Ricette semplici ma prelibate.

 

Per averli a disposizione durante ogni periodo dell’anno, possono essere congelati sia cotti che crudi oppure possono essere conservati sott’olio. 

Questo processo vi permetterà di avere un prodotto genuino sempre utile in cucina!

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*