Ricotta forte pugliese - la cucina pugliese

Ricotta forte pugliese

Tra i prodotti tipica della gastronomia pugliese non può mancare la Ricotta forte!

La Ricotta forte è una preparazione molto particolare, tipica del meridione e in particolare della Puglia.

A differenza della ricotta salata, che è un latticino piuttosto compatto, la ricotta forte è cremosa ed è in grado di mantenersi commestibile per lungo tempo, per questo motivo ha da sempre garantito la conservazione delle eccedenze di prodotto fresco!

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

La Ricotta forte è di consistenza morbida, cremosa e spalmabile, di colore crema, il sapore è molto piccante e sapido, l’odore molto pungente, penetrante ma gradevole. E’ un prodotto caseario morbido e spalmabile.

Ricotta forte pugliese - la cucina pugliese
Ricotta forte pugliese – la cucina pugliese

QUALITA’ NUTRIZIONALI

La Ricotta forte ha 250 kcal per 100 g, una valore simile alla ricotta salata che ne ha 280, ma dato il suo sapore molto piccante e intenso se ne utilizza davvero poca, dunque il contributo calorico diventa quasi trascurabile. 

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

PRODUZIONE

La fabbricazione della Ricotta forte parte dalla preparazione del formaggio fresco di latte di pecora, (quindi con aggiunta di caglio). Ottenuto il formaggio finito, che seguirà un percorso diverso di lavorazione, si inizia a separare la parte altamente sierosa che per l’appunto viene sottoposta ad una seconda cottura (viene dunque “ri-cotta") in modo da ottenere la ricotta di pecora vera e propria. La ricotta infine viene schiacciata per ricavarne un composto di consistenza semi-molle e posta in recipienti chiusi di terracotta dove viene rimescolata quotidianamente fino alla completa acidificazione. Successivamente si conserva e viene confezionata in barattoli di vetro.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

La Ricotta forte è ottima come spuntino o antipasto insieme al pane abbrustolito e con pomodori freschi, è utilizzata anche in modiche quantità per insaporire il sugo della pasta artigianale… specie se accompagnata da un bicchiere di vino altrettanto “forte”. 🙂

Nonostante non piace a tutti per il suo sapore molto particolare….è ritenuta una delle specialità amate del sud….e non solo! 🙂

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*