Baccalà al forno con patate alla salentina - la cucina pugliese--

Baccalà al forno con patate alla salentina

Una ricetta ricca di gusto e sapore tipica della Puglia: Il Baccala’ al forno con patate!

Il Baccalà al forno con patate è un piatto molto semplice e veloce da preparare, tipico di molte regioni del sud Italia..e in Puglia..è un piatto che non può mancare!! 🙂

Il Baccalà al forno con patate è un secondo piatto stuzzicante e davvero saporito, un piatto completo e unico.

Ricco di ingredienti semplici che rendono il baccalà ancora più prelibato..è una portata apprezzata da tutti, grandi e piccini!

Può essere definito anche un piatto da grande occasione, è infatti un secondo diverso dai soliti arrosti della domenica, ma che dà comunque grande soddisfazione!

Non mi resta che presentarvi la ricetta!

Il successo è assicurato!

CONSIGLI:
Il baccalà va tenuto in ammollo qualche giorno, per rimuoverne il sale in eccesso, avendo cura di cambiare spesso l’acqua.  Ricordatevi inoltre di eliminare tutte le eventuali lische presenti nel filetto, tirandole via con l’aiuto di un paio di pinzette.

INGREDIENTI

  • 1 filetto di baccalà sotto sale da 600/700 gr;
  • 600 gr patate;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1/2 cipolla;
  • 15 pomodori ciliegino;
  • olio extravergine d’oliva;
  • q.b sale;
  • q.b pepe;
  • prezzemolo fresco;
  • 50 gr di pecorino grattugiato;
  • pangrattato.

PREPARAZIONE

  1. Dissalate il baccalà in acqua fredda per almeno 48 ore cambiando l’acqua tre volte al giorno.
  2. Quando è pronto per essere cucinato, spellate il baccalà e togliete la lisca, dopodichè tagliarlo a pezzi.
  3. Sbucciate le patate, sciacquatele ed affettatele in fette di circa 1/2 cm di spessore.
  4. Ungete una pirofila con circa 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, quindi adagiatevi le fette di patata in un unico strato.
  5. Mettete i pezzetti di baccalà sopra lo strato di patate e i pomodorini lavati e tagliati a metà.
  6. Conditeli con un generoso giro d’olio.
    Distribuite altre patate affettate tutt’intorno ai filetti di pesce.
  7. A questo punto realizzate un trito grossolano di prezzemolo, aglio e cipolla.
  8. Distribuite una parte del trito aromatico sui filetti di baccalà.
  9. Unite al trito di aglio, prezzemolo, cipolla rimasto due belle manciate di pangrattato e formaggio pecorino grattugiato e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.
  10. Distribuite la panatura aromatica in modo omogeneo sopra le patate e il baccalà.
  11. Condite nuovamente con un generoso giro d’olio, aggiungete un pizzico di sale (in considerazione del fatto che il baccalà, seppur ammollato, sarà mediamente sapido) e pepe.
  12. Unire l’acqua a filo e infornate la pirofila a 180°C per circa 40 minuti o fino a cottura e gratinatura completa.
    Servire caldo.
Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*