Carciofi fritti in pastella - la cucina pugliese

Carciofi fritti in pastella

I Carciofi fritti in pastella è una sfiziosa ricetta che può piacere anche ai bambini!

Una volta che assaggi la prima… non ne puoi fare a meno 🙂 perchè morbide, saporite… stuzzicano l appetito!

Si possono mangiare come contorno oppure come un secondo piatto.

Non sarà certamente una ricetta light ma sono convinta che uno strappo alla regola ogni tanto non fa male. 🙂 (..e con questa ricetta..ne vale davvero la pena!!!).

Inoltre questa ricetta dei Carciofi fritti in pastella è senza uova ed ha una  preparazione davvero semplice e veloce, che consiste nell’intingere i cuori di carciofo in una saporita pastella per poi friggerli in abbondante olio caldo!

Questa ricetta inoltre è un piatto tipico pugliese!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 6 carciofi;
  • 1 limone;
  • q.b sale;
  • 200 gr farina 00;
  • q.b acqua minerale;
  • olio di semi per friggere.

PREPARAZIONE

  1. Innanzitutto mondare i carciofi.
  2. Eliminate le foglie esterne più dure e tagliate la parte superiore dei carciofi e il gambo tagliandolo appena sotto la base del carciofo mantenendo solo il cuore. (Per evitare che i carciofi si anneriscano durante la preparazione cospargeteli con un limone.)
    Quindi tagliate ogni carciofo in otto parti, e una volta terminata la pulizia immergeteli in acqua acidulata.
  3. Dopo aver mondato i carciofi, passate alla preparazione della pastella: in una ciotola capiente mettete la farina, il sale e amalgamate con acqua minerale, quanto basta per ottenere una consistenza fluida, ma non liquida.
  4. Fate riposare per 30 minuti mescolando ogni tanto.
  5. Ora versate nella pastella i carciofi, scolati e asciugati, e lasciate che si impregnino bene per qualche minuto.
  6. Nel frattempo scaldate l’olio di semi, nel quale tufferete uno per uno i vari spicchi di carciofo, facendo attenzione che non si attacchino uno con l’altro rigirateli su se stessi qualche volta, al fine di dorarli su tutta la superficie.
  7. Quindi toglieteli dall’olio e poneteli a scolare su della carta assorbente da cucina, serviteli ancora caldi, cospargendoli con il sale.
Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*