Cotognata leccese - la cucina pugliese -

Cotognata leccese

Un prodotto di eccellenza legato alla tradizione Salentina è la Cotognata!

La Cotognata leccese (chiamata in dialetto “cutugnata”) è una golosa ricetta davvero speciale.

Questa conserva di frutta viene preparata con le mele cotogne, un particolare frutto che sembra un ibrido tra una pera e una mela, che cresce su alberi di media grandezza, i quali danno vita ai frutti che maturano nei mesi di settembre ed ottobre, quando si effettua la raccolta.

Il suo colore è giallo o verde chiaro, la polpa è compatta e abbastanza dura, il gusto acidulo non favorisce il suo consumo fresco, per questo viene molto utilizzata in cucina, soprattutto per la produzione di marmellate facili da preparare in casa.

La cotognata leccese è una delle ricette che valorizzano le mele cotogne!!!

Non è una semplice marmellata, bensì è una preparazione dalla consistenza dura, tant’è che si taglia a pezzi, dal sapore goloso ma non troppo forte.

Si prepara nei mesi autunnali e, correttamente conservata, si preserva tutto l’anno!

Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

  • 2 kg di mele cotogne;
  • 700 gr di zucchero per ogni chilo di mele cotte;
  • 1 limone;
  • acqua.

PREPARAZIONE

  1. Riempite una pentola di acqua e versate al suo interno le mele cotogne e il limone tagliato a metà. Fatele bollire per circa un’ora e vi accorgerete della loro esatta cottura quando si faranno infilzare senza fatica da una forchetta.
  2. A questo punto scolatele (conservate l’acqua di cottura) e fatele raffreddare spaccandole a metà, dopodiché pelatele e privatele di ogni ammaccatura e del torsolo.
  3. Tagliatele a pezzetti e passatele in un passaverdura, mettendo poi il composto ottenuto in una casseruola ed aggiungendo un mestolo di acqua di cottura precedentemente conservato.
  4. Pesate la purea ottenuta e per ogni chilo aggiungete 700 gr di zucchero.
  5. Mescolando fate cuocere il tutto a fiamma bassa e quando il composto resterà attaccato al cucchiaio di legno, vuol dire che la vostra marmellata di cotogne è cotta al punto giusto.
  6. Stendere la cotognata su un piano di marmo leggermente oleato e pareggiarla con una spatola a un’altezza di 2-3 cm.
  7. Quando si fredda, tagliarla a quadrati e farli asciugare al fresco prima di avvolgerli in carta oleata.
Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*