Focaccia barese - cucinapugliese

Focaccia barese

Una specialità tipica della gastronomia pugliese è la Focaccia barese!
La Focaccia barese è un prodotto da forno tradizionale pugliese.
E’ una di quelle ricette che non manca mai sulle tavole dei pugliesi e che ormai è diffusa e amata in tutto il nostro Paese!
La sua nascita è data dall’ esigenza degli antichi forni pugliesi di sfruttare il calore iniziale del forno a legna prima che questo raggiungesse la temperatura ideale per cuocere il pane di grano duro.
La sua versione più tipica prevede pomodori freschi e olive baresane e viene cotta rigorosamente in una teglia tonda di ferro dal quale prende il nome di “ruota".
C’è chi la ama più soffice, più croccante, più sottile, più alta: ognuno ha la sua focaccia preferita…però sicuramente l’originale è una focaccia rotonda, croccante ai bordi e soffice al centro e rigorosamente ricoperta di pomodori e olive.
Per chi ama passeggiare all’aperto, e magari anche sgranocchiare qualcosa di genuino e gustoso durante una passeggiata, non esiste invito più irresistibile ed invitante di una bella focaccia barese!
Poter assaporare questa specialità in giro per le strade del capoluogo pugliese, è un’esperienza che aiuta meglio a comprendere la specialità di questa preparazione…ma…perchè non prepararla anche in casa?

Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

PER L’IMPASTO:

  • 300 gr di farino tipo “0”;
  • 200 gr di semola rimacinata di grano duro (o farina di grano duro);
  • 1 patata lessa (tiepida);
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • mezzo cubetto di lievito di birra;
  • 250 ml circa di acqua tiepida;
  • 15 gr di sale;
  • 1 cucchiaino raso di zucchero.

PER IL CONDIMENTO:

  • olio extravergine d’oliva;
  • pomodorini ciliegini (circa);
  • olive baresane;
  • q.b origano;
  • q.b sale.

PREPARAZIONE

  1. Per prima cosa fate sciogliere il lievito in 250 ml di acqua tiepida con lo zucchero.
  2. Fatelo riposare per 5 minuti.
  3. In planetaria o sulla spianatoia unite le due farine setacciate, aggiungete la patata lessa schiacciata, 2 cucchiai di olio evo, poco per volta l’acqua con lievito e solo alla fine il sale.
  4. Impastare energicamente per 10-15 minuti.
  5. Al bisogno, aiutatevi con altra farina.
  6. Il risultato finale dovrà essere un impasto elastico.
  7. Oleate la palla di impasto ottenuta, mettetela in una ciotola grande anch’essa oleata e lasciatela riposare per 2 ore circa (o anche più) coperta da un panno in forno spento. L’impasto dovrà raddoppiare di volume.
  8. Dopo il riposo, riprendete l impasto e mettetelo in una teglia ben oleata e stendetela con le dita.
  9. Una volta steso l’impasto, rompete i pomodorini a metà con le mani per far colare tutto il succo e i semi e disponeteli rivolti verso il basso, fino a riempire tutta la superficie della focaccia.
  10. Mettete ora le olive, olio evo, sale e origano.
  11. Fate cuocere la vostra focaccia a 200 gradi in forno statico preriscaldato per 25-30 minuti circa. La focaccia sarà pronta quando sarà dorata ai bordi e in superficie.
  12. Una volta pronta, sfornate la Focaccia barese e lasciate raffreddare 5 minuti! Buonissima calda o fredda!
Vota la ricetta

2 Comments

  1. Mio suocero è pugliese e mia suocera siciliana, per amore ha imparato a fare la focaccia proprio come i baresi doc. Proverò a copiare la vostra ricetta e magari mi farò aiutare anche da lei!

     
  2. mamma mia mi hai fatto ritornare alla mente profumi e sapori di una splendida estate pugliese di tanti anni fa… che bontà!

     

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*