Intorchiate con le mandorle pugliesi - lacucinapugliese

Intorchiate con le mandorle pugliesi

Tra i dolci tipici della tradizione culinaria pugliese ci sono le Intorchiate con le mandorle!

Le Intorchiate con le mandorle, chiamate anche “tarallo della nonna“, sono dei deliziosi biscottini le cui origini sono veramente molto antiche!

Sono dolci molto friabili dalla caratteristica forma a treccia, decorati con mandorle e zucchero.

Oltre che nella versione dolce, in alcune aree della Puglia, le intorchiate possono anche essere proposte in una interessante versione salata!

Durante tutto l’anno, questi gustosi dolcetti, si trovano facilmente nei panifici pugliesi che vendono prodotti tipici locali, ma prepararli in casa è davvero facile!

Sono perfette per colazioni e merende sfiziose e sono certa che piaceranno a grandi e piccini!

Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

  • 500 gr di farina 00 per dolci;
  • 150 gr di zucchero;
  • 70 gr di margarina (o burro);
  • 150 ml di vino bianco pugliese;
  • 120 ml di olio extravergine d’oliva;
  • q.b acqua;
  • mezza bustina di lievito (naturale o di birra) o 10 gr di ammoniaca;
  • q.b sale.

PER GUARNIRE:

  • 100 gr mandorle con la buccia;
  • zucchero semolato.

PREPARAZIONE

  1. Preparare l’IMPASTO:
    versare in un contenitore il vino e l’olio e mescolare con una frusta.
  2. Aggiungere un pizzico di sale e poco per volta la farina setacciata; quando l’impasto diventa lavorabile con le mani aggiungere anche il burro morbido a temperatura ambiente, zucchero, acqua se necessario ed infine il lievito per dolci (o l’ammoniaca).
  3. Impastare il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e una pasta liscia ed elastica.
  4. Prelevare delle piccole parti e formare dei bastoncini di circa 8-10 cm e con un diametro di 1-1,50 cm.
  5. Piegare ciascuno a metà e avvolgerlo su se stesso due volte per ottenere la classica forma a treccina; vicino ad ogni incrocio incastrare una mandorla (2-3 per ogni dolcetto).
  6. Intingere nello zucchero semolato e disporre le intorchiate su una teglia rivestita di carta forno.
  7. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti.
  8. Saranno pronte quando saranno dorate.
Vota la ricetta

6 Comments

  1. Pur essendo per metà pugliese devo ammettere di non conoscere le intorchiate. Tuttavia, leggendo ingredienti e procedimento per realizzarle, sembrano buonissime. Li proverò.
    Maria Domenica

     
  2. Voglio provarli a fare senza glutine devono essere molto buoni 😋😋

     
  3. Che buoni che sono,e quando li trovo li prendo e li mangio tutti e subito

     
  4. Non conoscevo proprio le intorchiate pugliesi… Grazie per la ricetta, proveró a farle!

     
  5. Mi ispirano molto, spero di saperli rifare come i tuoi! Elisa S.

     
  6. Kiki Tales

    Mamma mi che buoni che devono essere! Ora che ho più tempo in cucina li proverò sicuramente… spero mi vengano bene come a te!

     

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*