Lampascioni soffritti - la cucina pugliese--

Lampascioni soffritti

Tra le ricette di famiglia, oggi vi presento i Lampascioni soffritti!

I lampascioni sono dei piccoli bulbi dal sapore amarognolo che crescono spontaneamente in tutta la Puglia. Simili a delle piccole cipolle, vengono raccolti dall’estate all’autunno!

Prepararli è facile, richiedono però un’accurata pulizia: tutto il terriccio deve essere eliminato bene, e poi diversi bagni in acqua fredda, durante i quali i lampascioni rilasceranno l’amaro in eccesso.

Dopo aver pubblicato la preparazione dei lampascioni lessi ..oggi vi propongo una altra ricetta di preparazione di questi piccoli bulbi: i Lampascioni soffritti!

Sono da servire come antipasto rustico e originale!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 500 gr lampascioni;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • 10-11 pomodorini gialli;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • peperoncino (o pepe);
  • 2-3 foglie di alloro.

PREPARAZIONE

  1. Pulite i lampascioni con un coltellino e tagliate la parte inferiore e quella superiore.
  2. Lavate per bene i lampascioni in acqua e togliete la pellicina scura esteriore mano a mano che vien via da sola.
  3. Bollite i lampascioni in una pentola, tutti insieme. Scolateli, non appena si sono cotti. Per rendersi conto della cottura giusta, potete punzecchiarli con una forchetta: quando sono morbidi significa che sono cotti.
    La cottura dovrebbe durare circa 30 minuti. Lavateli nuovamente per eliminare eventuali pellicine che non siamo riusciti a levare prima.
  4. Scolateli.
  5. In una pentola a parte, preparate il soffritto con olio extravergine di oliva, cipolla tritata, aglio, peperoncino e foglie di alloro, tutto insieme.
  6. Non appena la cipolla è dorata, versate nel soffritto i lampascioni puliti e scolati e cuocete per 3 o 4 minuti, giusto il tempo per farli amalgamare con tutti gli altri ingredienti. Aggiungete del sale per dare sapore.
  7. Dopo 5 minuti circa, versate mezzo bicchiere di vino bianco e cuocete ancora per altri 5 minuti circa.
  8. Versare i pomodorini tagliati e mescolare gli ingredienti e lasciar cuocere per altri minuti.
  9. Se vi rendete conto che il vostro preparato è diventato secco, aggiungete un po’ d’acqua senza esagerare.
  10. Sistemare di sale, pepe e spegnere il fuoco.
Vota la ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*