Maritozzi baresi - cucinapugliese--

Maritozzi baresi

Uno dei dolci lievitati tipici di Bari e provincia sono i Maritozzi!

I Maritozzi baresi sono delle morbidissime e profumate brioche a forma di treccia ricoperte di zucchero semolato.

Questi dolcetti squisiti, in realtà, hanno delle innumerevoli varianti tipici del Centro Sud Italia.
Ad esempio, sono differenti da quelli romani perchè i Maritozzi romani sono dei soffici panini dolci farciti con panna montata.
L’impasto dei Maritozzi romani è composto da pinoli, uvetta, scorza di arancia e di limone, mentre i Maritozzi pugliesi sono più semplici, senza uvetta né pinoli, ma con l’aggiunta di latte e di burro che li rende più soffici.
Queste buonissime brioche sono ottime per colazione oppure per una dolce merenda. Sono ottime..come tutte le cose semplici!
Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

  • 300 gr di farina 00;
  • 200 gr di farina Manitoba;
  • 1 uovo intero (+ 1 uovo per spennellare);
  • 60 gr di burro;
  • 100 gr di zucchero (+ quello necessario per cospargere le brioche);
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco;
  • 250 ml di latte;
  • 1 pizzico di sale.

PREPARAZIONE

  1. Per prima cosa sciogliete il cubetto di lievito di birra in metà quantità di latte e lasciatelo riposare per 5-10 minuti.
  2. Dopodichè, in una planetaria o su una spianatoia, mettete gli ingredienti tutti insieme (lasciando per ultimo il lievito con il latte) e iniziate impastate, fino a raggiungere una consistenza soda ed elastica.
  3. Se l’impasto dovesse risultare troppo duro, aggiungete pian piano il latte restante, fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  4. Quando l’impasto sarà pronto, lasciate lievitare circa 2 ore (possibilmente in luogo riparato… l’ideale sarebbe porre il panetto nel forno spento e chiuso), fino a che l’impasto non sarà raddoppiato di volume.
  5. Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto e formate dei bastoncini di circa 1 cm di diametro e di 10-15 cm di lunghezza.
  6. Prendetene tre e intrecciateli tra di loro in maniera morbida fino a formare una treccia. Continuate in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto.
  7. Adagiate man mano le vostre treccie su una teglia rivestita di carta forno, ben distanziate tra loro.
  8. Spennellatele delicatamente con un uovo intero sbattuto, cospargete i maritozzi con lo zucchero semolato e fate lievitare 2 ore in forno spento.
  9. A lievitazione ultimata, estraete le teglie dal forno, riscaldatelo a 200° e poi infornate i maritozzi fino a doratura.
Vota la ricetta

8 Comments

  1. amalia occhiati

    che buoni che sono. Grazie per la ricetta, devo prepararli anche io

     
  2. Grazie per questa ricetta davvero invitante voglio prepararla anch’io, non ho mai mangiato i maritozzi baresi e sembrano ghiotti ^^

     
  3. Valentina

    Sembrano molto buoni io però non sono brava come te in cucina. Ma il lievito di birra non deve attendere più tempo per lievitare? Chiedo per fare un tentativo di prepararli.

     
    • lacucinapugliese

      Come puoi vedere dalla foto son lievitati 🙂 non erano per niente piccini 😀 perciò i tempi sono giusti 🙂

       
  4. Questi sono squisiti, a Roma li fanno simili riempiti con la panna .. una vera e propria leccornia =)

     
  5. Romina Longo

    Mai preparati ma conosco la bontà di questi maritozzi. Sono proprio ottimi!

     
  6. Buonissimi! Ti rubo la ricetta perché voglio farli in questi giorni.

     
  7. Voglio proprio provare a farli devono essere buonissimi. Tra l’altro la ricetta mi sembra piuttosto semplice

     

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*