Minestra carciofi cicoria e finocchi - lacucinapugliese--

Minestra: carciofi cicoria e finocchi

Oggi vi presento un piatto molto speciale della mia famiglia! Questo piatto lo cucinò per la prima volta la mia bisnonna! 🙂 Perciò è un piatto che ha una storia!

Si può definire una minestra dove i protagonisti di questo piatto sono I CARCIOFI, LA CICORIA E I FINOCCHI.
E’ un piatto povero…un piatto tradizionale contadino dove in quel tempo i cibi più semplici erano i cibi veramente importanti!
E’ un piatto ricco di elementi sani, genuini…e anche di gran gusto! ☺
In realtà questa ricetta non ha un nome vero e proprio. So solo che la mia bisnonna si chiamava Maria e sicuramente se pubblico questa ricetta lo faccio davvero con il cuore! 🙂 Il piatto di Maria! ❤
E’ un piatto così buono…che con il sughetto ottenuto si può condire anche la pasta! Io lo mangio da quand’ero piccolina.. 🙂
E…oltre ai carciofi, cicoria e finocchi…in questo piatto ci sono anche i “Sponsali".
I “Sponsali" (o cipolle porraie) appartengono alla famiglia delle Liliacee e si ottengono dal bulbo della cipolla piantato in estate (e non da seme o da germoglio come la cipolla) ed è praticamente una cipolla raccolta prima dell’ingrossamento. La produzione di sponsali è di nicchia. Spesso vengono venduti o confusi con i porri (allium ampeloprasum) ma sono due cose completamente diverse.
Gli sponsali sono anche molto tradizionali nel Salento dove sono noti con il nome dialaettale “spunzali"!
Questa ricetta, quindi, è ricca di verdura…perciò è una ricetta sana e nutriente!
Ho sempre adorato questi piatti della cucina povera contadina, dove le verdure e il loro sapore hanno il ruolo principale.
La cottura di questa pietanza è lenta ma dopo qualche minuto la cucina si riempirà di un profumo intenso (grazie anche all’alloro fa la sua parte), ma bisogna avere un po’ di pazienza! 🙂
Buona preparazione e…se volete…fatemi sapere cosa ne pensate! 🙂 Per me è un piacere!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 1 kg di cicoria;
  • 6 carciofi;
  • 1 kg finocchi;
  • alcune foglie di alloro;
  • 800 gr spunzali (sponsali);
  • olio extravergine d’oliva;
  • formaggio gavoi;
  • q.b sale;
  • q.b pepe;
  • 1 dado vegetale;
  • 1/2 bicchere di vino bianco;
  • q.b acqua.

PREPARAZIONE

  1. Per preparare questa minestra iniziate con la pulizia dei CARCIOFI: eliminate le foglie dure dei carciofi, le punte, l’eventuale peluria interna e parte del gambo, conservandone circa dieci centimetri.
  2. Tagliate i carciofi in quattro e metteteli in acqua acidulata con una fetta di limone insieme ai gambi privati della parte esterna e tagliati a pezzetti.
  3. Alcuni carciofi potete anche lasciarli interi.
  4. Passiamo ora alla CICORIA: eliminate le foglie esterne, separare i cuori e lavarli sotto l’acqua corrente.
  5. Una volta che avete pulito, tagliato e lavato le verdure…Coprite con l’olio il fondo di una pentola capiente.
  6. Versare le verdure nella pentola e aggiungere le foglie di alloro, sale e pepe.
  7. Mescolate bene per pochi minuti, dopodichè aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco.
  8. Sfumate e poi coprite a filo con acqua le verdure.
  9. Aggiungete un dado vegetale per donare alla minestra maggior sapore.
  10. Lasciate cuocere per un’ora circa a fiamma dolce mescolando di tanto in tanto.
  11. Quando le verdure saranno cotte…servite caldo con una spolverata di formaggio!
Vota la ricetta

5 Comments

  1. amalia*******

    Mi piacciono molto i carciofi ma non la cicoria, ma chissà abbinandoli insieme. Lo proverò

     
  2. Una minestra con verdure, adatta in questo periodo che fa ancora freddo.

     
  3. Giusy Loporcaro

    Le ricette della tradizione familiare sono sempre le più buone! Anche io amo moltissimo questo piatto!

     
  4. Mai provata la ministra ai carciofi con cicoria e finocchi, proverò sicuramente questa ricetta.

     
  5. Interessante! Pur essendo anche io pugliese, questo piatto non lo conoscevo. Da provare. Ciao, wincento

     

Rispondi a amalia******* Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*