Pane fritto - la cucina pugliese

Pane fritto

Una ricetta povera che preparavano le nonne: è il Pane fritto!
Il Pane fritto è una ricetta povera e antica per riciclare del pane avanzato, e farlo diventare davvero appetitoso.
Solitamente realizzato per accompagnare salumi e verdure.
Semplice e croccante è un ricordo per tantissime persone, che lo hanno consumato preparato dalle proprie nonne durante la loro infanzia.
Una ricetta sfiziosa che piace a tutti, grandi e piccini.
Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 8 fette di pane;
  • 3 uova;
  • olio di semi di girasole per friggere;
  • q.b sale.

PREPARAZIONE

  1. Tagliate 8 fette di pane dello spessore di circa 1 centimetro.
    Se volete potete anche aumentare la quantità.
  2. In una ciotola rompete le uova e salatele.
    Sbattetele con una forchetta per amalgamare il tutto.
  3. In una casseruola mettete abbondante olio di semi di girasole per friggere e fatelo scaldare bene.
  4. Immergete le fette di pane raffermo nell’uovo e fatele inzuppare bene (non dovranno comunque essere bagnate in modo da rompersi).
  5. Quando l’olio è ben caldo immergetevi le fette di pane raffermo inzuppate nell’uovo. Fatele cuocere da un lato, dovranno diventare dorate e croccanti, successivamente giratele e fatele cuocere anche dall’altro lato.
  6. Quando le fette di pane sono diventate dorate scolatele e adagiatele su un vassoio coperto da carta assorbente per far scolare l’olio in eccesso.
  7. Servitele ben calde!
Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*