Pizza Sette Sfoglie - la cucina pugliese--

Pizza Sette Sfoglie

Uno dei dolci tipici natalizi della tradizione di Cerignola è la Pizza Sette Sfoglie!

“Pizza”, nel senso tradizionale del termine, ma è un dolce tipico della zona di Cerignola (FG), che ha recentemente ottenuto il riconoscimento per l’inserimento nell’elenco dei “Prodotti Agroalimentari Tradizionali Pugliesi”.
Le origine sono contadine, gli ingredienti utilizzati pochi, semplici e piuttosto accessibili!
La denominazione è data proprio dalla composizione: sette strati di pasta sfoglia conditi con frutta secca, marmellata, cioccolata e spezie. Di qui anche la denominazione Pizza Sette Panni, diffusa più che altro ad Orta Nova, o Pizza di Tutti i Santi o dei morti, perché era tradizione prepararla per le festività di novembre e conservarla fino a Natale.
Sebbene ci siano alcune differenze tra le varianti più rinomate del dolce (in quella di Cerignola, ad esempio, non si fa uso di liquore, chiodi di garofano… come nel caso di quella di Orta Nova), la particolarità della ricetta rimane sostanzialmente invariata ed anzi si può godere della possibilità di scoprirne diverse sfumature aromatiche e di sapore.
Che dire: Un dolce speciale!
Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

PER LA SFOGLIA:

  • 500 gr di farina 00;
  • 70 ml di olio evo;
  • 80 gr di zucchero;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 100 ml circa di vino bianco;
  • 1 pizzico di sale.

PER IL RIPIENO:

  • 200 gr di mandorle;
  • 50 gr di pinoli;
  • 150 gr di marmellata a scelta;
  • 80 gr di cioccolata fondente;
  • 100 gr di uvetta passa;
  • 150 gr di zucchero;
  • olio evo;
  • mezzo cucchiaino di cannella.

PREPARAZIONE

  1. Disporre la farina setacciata e lo zucchero a fontana e, dopo aver versato l’olio al centro, impastate gli ingredienti con il vino bianco tiepido fino ad ottenere un composto sodo e soffice che lascerete riposare per circa mezz’ora.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno tritando le mandorle ed il cioccolato ed uniteli allo zucchero.
  3. Aggiungete, quindi, mescolando, l’uvetta, la marmellata, i pinoli e la cannella.
  4. Riprendete l’impasto e dividetelo in sette parti, che stenderete in sfoglie molto sottili, ricavandone una più grande delle altre con la quale fodererete il fondo e i bordi di una teglia precedentemente unta con dell’olio.
  5. Ungete, quindi, anche il primo strato di sfoglia e disponetevi alcune cucchiaiate di ripieno, e continuate allo stesso modo fino a che non abbiate adagiato l’ultimo disco di pasta che servirà da copertura, sulla cui superficie spolvererete un po’ di zucchero e di olio.
  6. Infornate, quindi, per circa 45 minuti ad una temperatura di 170°.

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*