Pesche dolci all'alchermes - la cucina pugliese

Pesche dolci all’alchermes

Dolcetti belli da vedere e buoni da gustare: sono le Pesche dolci all’alchermes!

Le Pesche dolci all’alchermes sono dolcetti soffici, delicati e tanto gustosi e come se non bastasse…anche incredibilmente facili da realizzare!

Questi dolcetti si chiamano pesche perchè ricordano la forma di questo frutto e il colore donato loro dall’alchermes, un liquore usato generalmente per i dolci.

In genere i due emisferi che compongono questo dolce vengono tenuti assieme da una crema al cioccolato o da una crema chantilly.

Vi lascio la ricetta!

INGREDIENTI

  • 500 gr farina per dolci;
  • 180 gr zucchero;
  • 3 uova;
  • 120 gr burro;
  • 3-4 cucchiai di latte;
  • buccia grattuggiata di 1 limone;
  • lievito per dolci;
  • q.b liquore all’archermes;
  • nutella.

PER DECORARE:

  • q.b zucchero semolato.

PREPARAZIONE

  1. In una ciotola unite la farina setacciata, lo zucchero, il lievito in polvere setacciato, il burro a pezzetti, le uova e la buccia di limone.
  2. Impastate con la planetaria o a mano, e aggiungete il latte, fino ad ottenere un impasto morbido.
  3. Con le mani leggermente infarinate, prelevate dei pezzetti di impasto e formate delle palline: più piccole saranno e più finte pesche potrete realizzare.
  4. Sistematele man mano su una leccarda rivestita con carta forno, distanziandole bene tra loro.
  5. Cuocete in forno già caldo a 180° per 20 minuti: l’impasto dovrà restare chiaro.
  6. Una volta che le semisfere saranno cotte, premete la base con il pollice, per ottenere un piccolo solco, oppure scavate leggeremente con un cucchiaino, e spalmateci sopra un cucchiaino di nutella.
  7. Richiudete con un’altra semisfera, fate aderire bene.
  8. Una volta pronte bagnatele nell’alchermes, immergendole ed estraendole velocemente, e poi passatele nello zucchero.
  9. Prima di servirle poggiatele su dei pirottini di carta.
  10. Le vostre Pesche dolci all’alchermes sono pronte per essere servite!
Vota la ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*