Risotto con cozze e vongole - la cucina pugliese

Risotto con cozze e vongole

Siete alla ricerca di un primo piatto a base di pesce molto gustoso e raffinato? Il Risotto con cozze e vongole vi può stupire!

Il Risotto con cozze e vongole è un primo piatto elegante ma al tempo stesso semplice, poichè contiene pochi ma saporiti ingredienti.

E’ adatto ad ogni stagione, un grande piatto da servire sia per una cena con gli amici o in famiglia, ma adatto anche per una grande occasione.

Per una buona riuscita, è importante tenere conto della freschezza dei molluschi: se utilizzate ingredienti di qualità questo gustoso risotto si rivelerà un piccolo capolavoro di mare!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

  • 320 gr riso;
  • 500 gr cozze;
  • 500 gr vongole;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cipolla;
  • olio extravergine d'oliva;
  • brodo vegetale;
  • q.b sale;
  • peperoncino;
  • prezzemolo fresco.

PREPARAZIONE

  1. Raschiare le cozze, lavarle accuratamente ed eliminare il bisso, tirandolo verso il basso.
  2. Tenere le vongole immerse in acqua fredda salata fino al momento dell’utilizzo.
  3. Batterle, quindi, una a una, per verificare che all’interno non ci sia sabbia.
  4. In una padella larga scaldare un filo d’olio con lo spicchio di aglio e un pizzico di peperoncino.
  5. Dopo due minuti, eliminare l’aglio e unire cozze e vongole.
  6. Mescolare, coprire e lasciare aprire i molluschi per due minuti.
  7. Dopodichè filtrare il liquido e sgusciare la maggior parte dei molluschi, lasciandone alcuni interi per decorare la preparazione.
  8. Successivamente, in una casseruola, far scaldare un cucchiaio d’olio con la cipolla tritata.
  9. Lasciare stufare per tre minuti, quindi unire il riso e tostarlo per due minuti.
  10. Bagnare con il brodo bollente fino a coprire il riso, salare leggermente e portare ad ebollizione.
  11. Abbassare, quindi, la fiamma e lasciare sobbollire.
  12. Cuocere il riso per quindici minuti circa, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po’ di brodo, man mano che la cottura procede. Il riso non deve mai essere asciutto. Anche al termine, la preparazione deve presentarsi ben umida.
  13. Al termine della cottura, coprire il riso con un coperchio e lasciarlo risposare per due minuti.
  14. Trasferire, infine, in un piatto da portata, spolverizzando con prezzemolo tritato.
Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*