Risotto al salmone affumicato - la cucina pugliese

Risotto al salmone affumicato

Un delizioso primo piatto dal gusto delicato: il Risotto al salmone affumicato!
Il Risotto al salmone affumicato è un primo piatto facile e veloce da preparare ma decisamente buono nonostante servano pochissimi ingredienti per esaltarne il sapore.
Sarà, infatti, il sapore stesso del salmone affumicato a dare a questo piatto un sapore decisamente autentico e ricco. Per arricchirlo, infatti, basterà mantecare con un po’ di burro e servire con una manciata di prezzemolo tritato.
Per questo è anche un primo piatto elegante grazie al suo caratteristico color rosa pastello in contrasto con il verde brillante del prezzemolo.
Il Risotto al salmone affumicato è una buona alternativa ai classici primi piatti a base di pesce che siamo abituati a cucinare!
Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 320 gr riso:
  • olio extravergine d’oliva:
  • 1 cipolla;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 1l di brodo vegetale;
  • 150 gr salmone affumicato;
  • q.b sale;
  • q.b pepe;
  • 1 noce di burro;
  • prezzemolo fresco.

PREPARAZIONE

  1. Tritare finemente la cipolla e metterla a rosolare in una casseruola con l’olio evo. Intanto preparate circa 1 litro di brodo vegetale, portando a bollore l’acqua con il dado vegetale.
  2. Quando il soffritto assume un colore dorato, aggiungere il riso e farlo tostare. Dopodichè versare 1/2 bicchiere di vino bianco e farlo evaporare a fiamma viva; trascorsi pochi istanti, aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale caldo, e coprire la casseruola con il coperchio.
  3. Attenzione alla fiamma: regolare il calore è indispensabile per una cottura ottimale del riso. Premesso che il risotto non deve perdere il bollore, è buona regola mantenere una fiamma moderata per tutta la cottura del riso: difatti, se cucinassimo il riso a fiamma troppo alta, questo tenderebbe ad aderire alla pentola perché il liquido (brodo) evaporerebbe in fretta. Viceversa, una fiamma troppo bassa o, peggio ancora, una cottura senza il coperchio, prolungherebbe il tempo di cottura ed il riso risulterebbe crudo o duro all’interno. Per questo è importante mantenere sempre un calore medio o moderato, e ricordarsi di alzare la fiamma prima di aprire il coperchio per evitare che il riso perda il bollore.
  4. Ogni 3-4 minuti, alzare il calore, togliere il coperchio, mescolare con il cucchiaio di legno e, se necessario, aggiungere un mestolo di brodo. Durante tutta la cottura, il riso dev’essere coperto a filo con il liquido.
  5. Un paio di minuti prima di terminare la cottura, aggiungere il salmone affumicato tagliato a listarelle e sistemare di sale e pepe. Unire poi la noce di burro e mescolare bene.
  6. Una volta spenta la fiamma aromatizzare con del prezzemolo fresco tritato e mescolare con il cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti.
  7. Lasciare riposare un paio di minuti e servire.

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*