Risotto all'arancia - la cucina pugliese

Risotto all’arancia

Un primo piatto molto particolare e dal sapore intenso, adatto a chi ama sperimentare in cucina: Ecco il Risotto all’arancia!

Il Risotto all’arancia è un primo piatto facilissimo da preparare, dal gusto fresco e molto delicato, particolare e semplice da realizzare. Non a caso, si può trovare questa preparazione in numerose versioni.

E’ perfetto per degli ospiti che amano le combinazioni di sapore più insolite.

Inoltre, prima di servire il Risotto all’arancia, lasciatelo riposare per qualche minuto: l’aroma finale sarà ancora più intenso. 

CONSIGLI:
Per la preparazione di questa ricetta scegliete del riso carnaroli. Scegliete un'arancia non trattata e fate attenzione a non raschiare la parte bianca della buccia quando tagliate le scorzette, renderebbe amaro il piatto.

PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

  • 320 gr riso;
  • 1 cipolla;
  • olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 1 arancia (non trattata);
  • 1 lt brodo vegetale;
  • q.b sale;
  • q.b pepe;
  • erba cipollina;
  • formaggio parmigiano grattugiato.

PREPARAZIONE

  1. Lavate accuratamente l’arancia e pelate con un pelapatate solo la parte arancione della buccia in modo da ottenere delle piccole scorzette.
    Spremete l’arancia e conservate il succo.
  2. In una casseruola fate soffriggere la cipolla tritata finemente con un pochino di olio evo.
    Versate il riso, fatelo tostare rigirandolo con un cucchiaio di legno e sfumatelo con del vino bianco secco.
  3. Quando il vino sarà evaporato del tutto, aggiungete un po’ di brodo e unite le scorze di arancia tagliate a striscioline sottili.
  4. Proseguite la cottura aggiungendo del brodo vegetale di tanto in tanto come per un qualsiasi risotto.
    Verso fine cottura aggiungete il succo di arancia.
  5. Aggiustate di sale e pepe, togliete dal fuoco e spolverizzare con il formaggio parmigiano grattugiato.
  6. Guarnite con un po di erba cipollina e servite.

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*