Zuppa di ceci - la cucina pugliese

Zuppa di ceci

Una pietanza ricca di gusto e tradizione sempre ben apprezzata, sopratutto nelle giornate più fredde: è la Zuppa di ceci!

La Zuppa di ceci è una pietanza di origine contadina.

E’ una ricetta semplice, preparata con pochi ingredienti ma saporiti e genuini.

Oltre il suo piacevole gusto, è ottima dal punto di vista nutrizionale..quindi questa ricetta è molto utile per una dieta sana ed equilibrata!

Per preparare un’ottima Zuppa di ceci, il consiglio è quello di utilizzare ceci secchi da mettere a bagno la notte prima della preparazione. In ogni caso, per mancanza di tempo, è saporita anche se preparata con ceci in scatola.

Calda e confortevole, saprà deliziare i vostri commensali!

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 500 gr ceci secchi;
  • 3/4 pomodori rossi;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 carota;
  • 1 pizzico di sale;
  • olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

  1. Per iniziare la preparazione della Zuppa di ceci dovete partire dai ceci secchi, che andranno messi a bagno in abbondante acqua fredda almeno la sera prima di iniziare la preparazione.
  2. Il mattino seguente sciacquarli e scolarli per bene, dunque metterli in una pentola capiente coprendoli a filo con l’acqua (non salata) e portare a bollore (a fiamma media) e farli cuocere per circa 1 ora e 30 minuti.
  3. Nel frattempo sbucciate l’aglio ed unitelo ai ceci. Aggiungere la costa di sedato e la carota tagliata a rondelle e la cipolla tagliata a listarelle. Tagliate 3/4 pomodorini freschi ed unite il tutto nella pentola.
  4. Mescolate per amalgamare gli ingredienti ed i sapori. Quando il pomodoro risulta disfatto e il brodo assume un colore uniforme, abbassare la fiamma e cuocere per un altro pò, mescolando di tanto in tanto.
  5. Eliminare l’aglio quando i ceci saranno morbidi, dopodichè aggiustare di sale.
  6. Trascorso il tempo di cottura, i ceci dovranno essere belli teneri.
  7. Spegnere il fuoco e servire i ceci con un filo d’olio a crudo e servire accompagnando con del pane rustico!

Vota la ricetta

One Comment

  1. Saved as a favorite, I love your blog!

     

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*