Zuppa di fagioli cannellini - la cucina pugliese

Zuppa di fagioli cannellini

Cosa c’è di meglio di una bella zuppa calda per riscaldarsi durante l’inverno? La Zuppa di fagioli cannellini può essere una soluzione perfetta! 

La Zuppa di fagioli cannellini (in dialetto leccese chiamata “Pignata te pasuli“) è una ricetta rustica e sorprendente realizzata con ingredienti semplici. 
Contraddistinta da una morbida consistenza, ad ogni cucchiaiata vi regalerà il gusto delizioso dei sapori del passato. 
E’ ottima quando viene gustata fumante e accompagnata da crostini di pane abbrustoliti e insaporiti con olio extravergine d’oliva!

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

Per preparare questa ricetta ho utilizzato fagioli cannellini essiccati.
Come tutti i legumi secchi, anche i cannellini richiedono un prolungato ammollo in acqua fredda (8-12 ore circa).
I fagioli devono essere, poi, sciacquati dall’acqua di ammollo per rimuovere eventuali elementi antinutrizionali (fitati): dopodiché, è possibile procedere con la cottura.
Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 500 gr fagioli cannellini secchi;
  • 3/4 pomodori rossi;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 carota;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 pizzico di pepe;
  • olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

  1. Per iniziare la preparazione della Zuppa di fagioli cannellini dovete partire dai fagioli secchi, che andranno messi a bagno in abbondante acqua fredda almeno la sera prima di iniziare la preparazione.
  2. Il mattino seguente sciacquarli e scolarli per bene, dunque metterli in una pentola capiente coprendoli a filo con l’acqua (non salata) e portare a bollore (a fiamma media) e farli cuocere per circa 1 ora e 30 minuti.
  3. Nel frattempo sbucciate l’aglio ed unitelo ai fagioli. Aggiungere la costa di sedato e la carota tagliata a rondelle e la cipolla tagliata a listarelle. Tagliate 3/4 pomodorini freschi ed unite il tutto nella pentola.
  4. Mescolate per amalgamare gli ingredienti ed i sapori. Quando il pomodoro risulta disfatto e il brodo assume un colore uniforme, abbassare la fiamma e cuocere per un altro pò, mescolando di tanto in tanto.
  5. Eliminare l’aglio quando i fagioli saranno morbidi, dopodichè aggiustare di sale e pepe.
  6. Trascorso il tempo di cottura, i fagioli dovranno essere belli teneri.
  7. Spegnere il fuoco e servire i fagioli con un filo d’olio a crudo e servire accompagnando con del pane rustico!

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*