Zuppa di fagioli con l'occhio - la cucina pugliese

Zuppa di fagioli con l’occhio

I legumi si sa, fanno bene alla nostra salute e sarebbe opportuno inserirli nella nostra dieta almeno una volta a settimana. A tal proposito, vi propongo una Zuppa di fagioli con l’occhio!

La Zuppa di fagioli con l’occhio (in dialetto leccese chiamata “Pignata te pasuli cu n’ecchiu“) è una zuppa sana e nutriente,  facile da preparare ed economica!

Questi fagioli sono ricchi di vitamine tra cui la A, la C e il gruppo B ma anche di minerali come ferro, magnesio, potassio, calcio, zinco e selenio. In quanto a proteine, 100 grammi di fagioli dall’occhio ne contengono circa 23 grammi.

Ideali anche per chi è a dieta dato che sono ipocalorici, contengono pochi grassi ma contemporaneamente forniscono molte fibre e quindi contribuiscono ad aumentare il senso di sazietà oltre ad avere effetti positivi su eventuali problemi intestinali.

Inoltre sono un alimento a basso indice glicemico ovvero aiutano a mantenere lo zucchero nel sangue a livelli ottimali e, come gli altri fagioli, contribuiscono a tenere a bada il colesterolo.

Insomma..davvero ottimi!

Per preparare questa ricetta, come per la maggior parte dei legumi, è necessario tenere in ammollo i fagioli per una notte, poi sciacquarli bene per rimuovere eventuali elementi antinutrizionali (fitati): dopodiché, è possibile procedere con la cottura.

Vi lascio la ricetta!

PER 4 PERSONE:

INGREDIENTI

  • 500 gr di fagioli con l’occhio;
  • 3/4 pomodori rossi;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 2 foglie di alloro;
  • 1 pizzico di sale;
  • olio extravergine d’oliva.

PREPARAZIONE

  1. Per iniziare la preparazione della Zuppa di fagioli con l’occhio dovete partire dai fagioli secchi, che andranno messi a bagno in abbondante acqua fredda almeno la sera prima di iniziare la preparazione.
  2. Il mattino seguente sciacquarli e scolarli per bene, dunque metterli in una pentola capiente coprendoli a filo con l’acqua (non salata) e portare a bollore (a fiamma media).
  3. Aggiungere la cipolla tagliata a pezzi grossi, i pomodorini lavati e divisi in due, lo spicchio di aglio e le foglie di alloro.
  4. Dopo circa un’ora controllare la cottura, regolare il sale e ultimarla.
  5. Subito prima di spegnere eliminare l’aglio e aggiungere un filo di olio evo. Mescolare e servire caldo accompagnando con le friselle o pane casereccio!

Vota la ricetta

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*